Index - Lingua
A ferruvia di a piana urientale corsa  
 
 
A ferruvia di a piana urientale corsa

Edifici – Stazioni (pagina 1/2)

 

Tunnel   Edifici (pagina 2/2)
 
 

Sono numerosi gli edifici che, osservando il loro attuale aspetto, ci lasciano pensare a delle antiche stazioni di fermata o a case di guardiani di passaggio a livello.

Spesso, dentro le stazioni, o nelle vicinanze, si può trovare allo stesso modo una seconda o terza casa dove vivevano gli impiegati o dove veniva organizzato un deposito-magazzino.

Quasi tutti questi stabili si compongono di due piani e sono forniti di finestre abbastanza grandi, a differenza di quelle della tradizione còrsa.
 

Come particolarità, vi troviamo un forno per la cottura del pane, come anche un’azienda casearia che occupava un palazzo, oggi in rovina, vicino alla stazione di Lecci.

Della stazione di Prunete-Cervione sono rimasti integri solamente i muri portanti, e oggi vi si trova un pecorile.

Oggi la maggior parte degli edifici preservati vengono utilizzati privatamente, successivamente alla loro ristrutturazione, come ad esempio le stazioni di Aréna-Vescovato, Alistro, Bravone, Tallone, Aléria (chiamata «Maison de fer» dal proprietario), Ghisonaccia e Lecci.

 

 

Forno per la cottura del pane nella stazione di Lecci

 

 

Ponti e loro porzioni | Interramenti | Strade scavate | Tunnel di Fautea | Edifici | Nomi delle stazioni
__________________________________________________________________________________________

Storia | Vestigia | Materiali | Carte geografiche | Tratte | Oggi | Foto | Diaporama
Attualità | Forum | Stampa | Salvataggio-file | CD-Rom | Collegamenti | Contatti | Fonti | Mappa del sito | Lingua